Il Regolamento 2017

(a cura di Tommy Gaglianese)

Art. 1

11 giocatori, 7 giocano 4 in panchina

Art. 2

Nel torneo verrà applicato il regolamento calcio a 11

Art. 3

Il fuorigioco solo in area di rigore su calcio di punizione

Art. 4

Cambi volanti

Art. 5

I cambi si effettuano solo a palla ferma avvertendo l’arbitro

Art. 6

Nei cambi, prima si esce poi si entra, in caso contrario comporterà sanzioni disciplinari (cartellino giallo)

Art. 7

Qualora i giocatori, chiamati dal proprio responsabile di borgata non vogliano farne parte, non potranno per nessun altro motivo partecipare al torneo

Art. 8

Per formare la propria squadra bisognerà attenersi alle seguenti regole:

  1. RESIDENZA
  2. EX RESIDENZA
  3. Si possono avere dei giocatori dalle altre borgate in caso che non si arrivi al numero sufficiente per formare quest’ultima (giocatori liberi)

Art. 9

Tutti i giocatori liberi potranno cambiare borgata senza l’obbligo di residenza

Art. 10

I giocatori possono ritenersi liberi dal giorno successivo alla consegna della distinta

Art. 11

I residenti della Borgata S.Firmino possono partecipare al torneo

Art. 12

Ogni borgata può disporre di 2 stranieri, un portiere e un giocatore purché non tesserati in FIGC (stagione 2016/2017)

Art. 13

I residenti di Monasterolo se prendessero parte al torneo con le varie borgate verranno considerati come stranieri

Art. 14

Nel caso in cui un giocatore appartenente a qualsiasi borgata non avesse i requisiti dell’articolo 9, verrà immediatamente allontanato dalla manifestazione ed alla squadra verrà assegnata la sconfitta a tavolino (3-0)

Art. 15

Entro il 20 maggio bisogna consegnare all’organizzatore del torneo la seguente documentazione:

  1. Distinta squadra con nome, cognome e data di nascita di ogni giocatore
  2. [omissis]

Art. 16

Una volta consegnata la distinta (entro il 20 maggio) i giocatori iscritti non potranno essere sostituiti, ma, se le squadre non avessero raggiunto il numero massimo di giocatori, potranno essere aggiunti anche durante lo svolgimento del troneo

Art. 17

Tutti i partecipanti dovranno essere nati entro il 31/12/2001

Art. 18

Dopo 3 cartellini gialli si salterà un turno, al termine delle qualificazioni le ammonizioni verranno azzerate (non le espulsioni)

Art. 19

Il cartellino rosso comporterà l’espulsione immediata dal campo e la squalifica verrà sanzionata in base alla gravità della scorrettezza

Art. 20

Il calendario non può essere modificato. In caso di impraticabilità del terreno di gioco, gli eventuali recuperi verranno rigiocati nei giorni prestabiliti o saranno stabiliti dall’organizzatore del torneo

Art. 21

Passano il turno le prime 4 classificate

Art. 22

In caso di parità nel girone di qualificazione si terrà conto: 1° scontri diretti, 2° differenza reti, 3° disciplina, 4° sorteggio (monetina)

Art. 23

Le gare si compongono di due periodi di gioco di uguale durata di 25 minuti con un intervallo tra i due periodi di gioco di 5 minuti.

Art. 24

In semifinale le gare si compongono di due periodi di gioco di uguale durata di 30 minuti con un intervallo tra i due periodi di gioco di 5 minuti. In caso di parità si effettueranno i supplementari di due tempi da 7 minuti ciascuno poi calci di rigore (5 per squadra, poi ad oltranza)

Art. 25

In finale per il 3° posto le gare si compongono di due periodi di gioco di uguale durata di 25 minuti con un intervallo tra i due periodi di gioco di 5 minuti. In caso di parità si andrà direttamente ai calci di rigore (5 per squadra poi ad oltranza)

Art. 26

In finale per il 1° posto le gare si compongono di due periodi di gioco di uguale durata di 35 minuti con un intervallo tra i due periodi di gioco di 5 minuti. In caso di parità si effettueranno i supplementari di due tempi da 8 minuti ciascuno, poi calci di rigore (5 per squadra poi ad oltranza)

Art. 27

Il miglior portiere sarà colui che subirà meno gol nella fase di qualificazione

 

 

Puoi scaricare da questo link una copia del regolamento 2016 originale (6,67 MB).