La Pozione Magica (e le Birre)

Alcuni giocatori a fine partita sono soggetti ai controlli anti-doping, quelli di Borgata Droetto dovrebbero effettuare l’alcohol test! E’ infatti tradizione bere un cicchetto tutti insieme prima del fischio di inizio per corroborare lo spirito e rilassare i nervi. Lo spirito del Torneo è la goliardia e noi lo interpretiamo pienamente.

Nasce così la “Pozione Magica“, ovvero un intruglio segreto fino alla fine del Torneo, che richiede un ben preciso rituale di assunzione. A distribuirla è il nostro Gran Cerimoniere Corrado, il quale, al termine del riscaldamento, chiama a sè i giocatori per abbeverarli con un mestolo in pieno stile “fumettistico” Gallico (ndr. Asterix & Obelix). I giocatori, a seguito del rito, acquisiscono una forza fuori dal comune ed entrano in campo compiendo mirabolanti gesta.

Alcune maldicenze sostengono che la Pozione sia alterata con integratori o sostanze coadiuvanti l’attività fisica, ma in realtà nessun’altra Borgata osa abbeverarsi dal sacro secchiello, temendo appunto contraccolpi ai muscoli e alla propria lucidità: solo i Titani di Sim Droett infatti possono bere il magico intruglio senza venirne avvelenati!

La Pozione Magica
“La Pozione Magica”
de-vierde-ster
“Birra De Vierde Ster (2015)”

 

droettera
“Birra Droettera (2014)”

 

droettinger
“Birra Droettinger (2013)”